rotate-mobile
Cronaca

Il Comune di Ancona centra 6 milioni e mezzo di euro dal Pnrr Sport. In arrivo la piscina olimpica a Passo Varano

Si avvia un importante iter che porterà la città ad avere due impianti sportivi di valenza nazionale e internazionale. Un impianto per il tiro a segno (valore 4 milioni) e uno per il nuoto (2,5 milioni)

ANCONA - Il Dipartimento per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha detto sì. Sono stati ammessi a finanziamento i tre progetti presentati dal Comune di Ancona all'interno del Pinrr - Sport e inclusione sociale, per un totale di 6,5 milioni di euro: 4 milioni per realizzare un nuovo impianto sportivo per il tiro a segno e 2,5 milioni di euro per un nuovo impianto per il nuoto con piscina olimpica, entrambi nella cittadella sportiva di Passo Varano. 

L’offerta sportiva

Sarà quindi strutturata ulteriormente l'offerta della cittadella sportiva del Conero a Passo Varano, nello specifico con un poligono con impianto di tiro all'aperto, impianto indoor di tiro ad aria compressa, palestra per la preparazione atletica e relativi servizi e con una piscina olimpica all'aperto di 50 per 25 metri, i cui costi saranno interamente coperti dai fondi ottenuti dal Pnrr che corrispondono al massimo ottenibile. «Sono due ottime opportunità sportive e agonistiche – afferma l'assessore allo Sport Andrea Guidotti – che ci consentiranno di arricchire una valenza nazionale e internazionale già affermata grazie a tutti gli impianti unici di cui disponiamo. Siamo particolarmente felici di aver ottenuto questi finanziamenti che ci consentiranno di supportare ancora di più le nostre numerose associazioni sportive, vivaio di atleti di livello e promotrici di un coinvolgimento ampio dei ragazzi e degli sportivi di tutte le età, con attività sportive e socio-ricreative». Gli interventi sono stati candidati dal Comune in risposta a due avvisi pubblici all'interno della Missione 5 del Pnrr, che si pone l’obiettivo di incrementare l’inclusione e l’integrazione sociale attraverso la realizzazione o la rigenerazione di impianti sportivi che favoriscano il recupero di aree urbane. La giunta comunale, preso atto dell'avvenuta approvazione da parte del Ministero, ha approvato i relativi schemi di accordo di concessione di finanziamento e ha incaricato il dirigente della Direzione Lavori Pubblici – Sport di adottare tutti gli atti necessari per l'attuazione degli interventi. I progetti saranno inseriti nel Programma Triennale dei Lavori Pubblici con un apposito atto di aggiornamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune di Ancona centra 6 milioni e mezzo di euro dal Pnrr Sport. In arrivo la piscina olimpica a Passo Varano

AnconaToday è in caricamento