Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Teatri: si accelera per un Ente unico tra Muse e Stabile

La Giunta ha ribadito questa mattina la volontà di arrivare in tempi strettissimi alla costituzione di un Ente unico che abbia in sé le specificità delle Fondazioni Muse e Città del Teatro

Nella foto: il teatro delle Muse

La Giunta ha ribadito questa mattina la volontà di arrivare in tempi strettissimi alla costituzione di un Ente unico che abbia in sé le specificità delle Fondazioni Muse e Città del Teatro. “Una scelta politica chiara – secondo Palazzo del Popolo – che ha lo scopo di creare un soggetto nuovo, sintesi virtuosa di produzione e programmazione teatrale, produzione lirica e gestione degli spazi teatrali di Ancona. Il tutto gestito da una governance rinnovata e snella, che abbia la possibilità di operare in trasparenza e linearità economica”.

Questa è l'indicazione avvallata anche dal gruppo di lavoro tecnico che ha presentato una prima bozza di piano aziendale dalla quale si inizierà il percorso di redazione degli atti formali che "seguiranno soltanto logiche di correttezza amministrativa e di vantaggio economico e culturale per la città".
Per quanto concerne gli accantonamenti previsti nella manovra di bilancio 2012, la Giunta ha confermato l’opportunità di prevedere  due distinte voci: una di circa 700 mila euro per perdite pregresse delle due fondazioni e l’altra di 1,5 milioni di euro come fondo rischi. Quest’ultimo stanziamento è stato quantificato a fronte del deficit patrimoniale ed avendo riguardo alle quote di partecipazione del Comune di Ancona nelle Fondazioni Città del Teatro e delle Muse, posto che, come ricordato dalla Corte dei Conti e dallo stesso Collegio dei revisori, il Comune deve farsi promotore di iniziative per richiedere la compartecipazione alle perdite di tutti gli enti associati, compresi quelli receduti.

Sulla questione, delicata e complessa, il Comune precisa che “il deficit sintetizza il saldo fra attivo e passivo, mentre a volte, equivocando, vengono citate unicamente le passività”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teatri: si accelera per un Ente unico tra Muse e Stabile

AnconaToday è in caricamento