Commissione ambiente, incontro con i rappresentanti dei comitati ambientalisti

Lo stato di salute dei falconaresi al centro dei lavori. Il sindaco ha elencato le azioni intraprese, alcune condivise dai rappresentanti delle associazioni

La bozza di relazione dell’Agenzia sanitaria regionale (Ars) sulla incidenza di alcuni tipi di patologie nel territorio di Falconara è stata oggetto della Commissione consiliare Ambiente di questo pomeriggio, che ha rappresentato l’occasione di un confronto tra i Comitati ambientalisti del territorio e l’amministrazione comunale. Alla Commissione, convocata proprio su richiesta delle associazioni, hanno partecipato, oltre ai consiglieri-commissari, il sindaco Stefania Signorini, l’assessore all’Ambiente Valentina Barchiesi, i funzionari Giovanna Badiali e Paolo Olivanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I rappresentanti dei Comitati hanno suggerito una serie di iniziative che il Comune potrebbe intraprendere, anche se in realtà le attività suggerite sono state avviate sin dall’inizio del mandato dall’amministrazione: il primo cittadino ha partecipato a tutti i tavoli tecnici e istituzionali che in questi mesi si sono riuniti in tema ambientale, ha chiesto che si apra un confronto con i Ministeri competenti, ha già fatto mettere a verbale al tavolo del Comitato tecnico regionale dei vigili del fuoco che il gruppo di lavoro impegnato nel controllo all’interno dell’Api sia implementato con un referente regionale dell’ufficio Aia, richiesta che è stata accolta. Il sindaco Signorini ha anche comunicato lo stato di avanzamento del Progetto Ambiente, cui sta lavorando l’Arpa Marche e che verrà presentato non appena sarà messo a punto. «Proseguiremo nella nostra attività di stimolo e di controllo – è il commento del primo cittadino – in modo coerente e propositivo, in coordinamento con la Prefettura, le autorità sanitarie regionali e gli enti competenti per i controlli». Il sindaco ha proposto ai Comitati di accordarsi per il prossimo incontro in Prefettura, dove si discuterà proprio della relazione sullo stato di salute dei falconaresi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento