Curare il Covid a casa prima del tampone? Parola agli esperti: ecco come fare

I medici dell’Istituto Mario Negri e dell’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo spiegano come approcciare il coronavirus prima dell'esito del tampone usando aspirina, Aulin e Azitromicina

Un documento in fase di pubblicazione sulla rivista Clinical and Medical Investigation e redatto da medici dell’Istituto Mario Negri e dell’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo (Giuseppe Remuzzi, Norberto Perico, Monica Cortinovis e il professor Fredy Suter) spiega come curare il coronavirus e Covid-19 a casa prima dell'esito del tampone. A scriverlo è Today.it.

Come curare Covid-19 a casa (prima del tampone)

Del documento parla oggi Marco Imarisio sul Corriere della Sera, spiegando che parte dalle richieste arrivate al Negri da medici di mezzo mondo e che è diverso dal cosiddetto Protocollo Bassetti e dal vademecum dei medici lombardi perché non aspetta l'esito del tampone e prevede una serie di interventi che può effettuare il medico di base. Negli altri approcci si attende prima l'esito del tampone mentre partendo in anticipo, scrivono gli autori dello studio, "si previene nella maggior parte dei casi la reazione infiammatoria che comunque quando si manifesta viene colta precocemente ed è quindi trattabile a domicilio". 

CONTINUA A LEGGERE SU TODAY.IT

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento