Cronaca

Senigallia, piante di marijuana e hashish in casa: 30enne nei guai

Durante la perquisizione gli agenti hanno trovato una vera e propria coltivazione domestica di marijuana con numerose piantine in vaso, attrezzatura per la semina e per la coltivazione

Una vera e propria coltivazione domestica di marijuana con numerose piantine in vaso, attrezzatura per la semina e per la coltivazione ( prodotti per la crescita, lampada e quant’altro): questo ciò che il personale della Squadra Volante del Commissariato di Senigallia, nella serata di sabato, ha trovato a casa di un 30enne residente in città, fermato poco prima a bordo della sua moto vicino al centro.

L’uomo, già noto alle forze dell’ordine per alcuni episodi in materia di stupefacenti, nel corso del controllo in strada era apparso nervoso e aveva anche cercato di nascondere dell’hashish che aveva con sé, fatto che aveva spinto gli agenti ad una perquisizione domiciliare.
A casa del giovane, oltre alla serra, i poliziotti hanno trovato anche altra sostanza stupefacente del tipo  marijuana già seccata e pronta per essere usata, per un peso pari a circa 50 gr., nonché altri 5 grammi di hashish.

Il senigalliese è stato quindi denunciato per la coltivazione e la detenzione di sostanze stupefacenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senigallia, piante di marijuana e hashish in casa: 30enne nei guai

AnconaToday è in caricamento