Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Maiolati Spontini

Afferra il coltello da cucina e colpisce la moglie al petto: arrestato

I militari sono al lavoro per ricostruire la dinamica dei fatti. L'uomo questa mattina si è scagliato contro la donna e poi ha rivolto il coltello verso se stesso. Seguono la vicenda i carabinieri di Jesi

Ha afferrato un coltello da cucina colpendo sua moglie al torace e ha poi rivolto la lama su di sé, tentando di togliersi la vita. Il dramma si è consumato questa mattina a Moie di Maiolati Spontini, alle 6,30 del mattino, in una casa che si trova lungo via Clementina nord, in un complesso abitativo alla periferia del paese. La donna, 35 anni di origine tunisina, si trova in ospedale in condizioni disperate e lotta tra la vita e la morte. Il marito, tunisino di 45 anni, è finito anche lui in ospedale con delle ferite da taglio lievi che si sarebbe autoinferto. 

I contorni di questo dramma sono ancora da delineare. A dare l’allarme sarebbero stati i vicini che hanno sentito le urla strazianti della donna. In pochi istanti sono arrivati i soccorritori del 118 con l’eliambulanza, la Croce Verde di Jesi e le pattuglie di carabinieri e polizia. La vittima è stata operata dopo essere stata trasportata in eliambulanza all'ospedale regionale di Torrette. 

Attualmente il marito si trova in stato d'arresto con l'accusa di tentato omicidio e sulla vicenda stanno indagando i carabinieri di Jesi. Intanto il 45enne è stato interrogato questa mattina dal pm Irene Adelaide Bilotta per capire di più delle motivazioni che hanno portato l'uomo a compiere questo terribile gesto. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Afferra il coltello da cucina e colpisce la moglie al petto: arrestato

AnconaToday è in caricamento