menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prima tentano il furto, poi aiutano il proprietario a salire in casa: arrestati

L'uomo stava rientrando a casa quando tre giovani lo hanno aiutato a salire le scale. Il proprietario però non sapeva che proprio i tre avevano tentato poco prima di entrare nel suo appartamento

COLLEMARINO - Prima tentano di entrare nell'appartamento, poi vedono il proprietario rientrare in casa e lo aiutano ad entrare. La loro gentilezza non ha però impedito l'arresto da parte degli agenti di Polizia.

L'uomo stava rientrando in casa dopo aver fatto la spesa. Di fronte al portone dello stabile ha incontrato tre giovani, che gli hanno aperto, salutandolo e cedendogli per primo il passo. Arrivato al pianerottolo di casa, l'uomo si è accorto che il portone era stato forzato, con il blindato che per fortuna non aveva ceduto al tentativo dei ladri. A quel punto gli è subito scattato un flashback, ripendando a quella ragazza insieme ai due giovani, visti uscire dallo stabile con uno zaino rosso in spalla. Il residente ha subito avvertito la Polizia, che ha rintracciato i tre all'interno di un'autovettura nei pressi di via Flaminia. Identificati, di etnia rom, tra i 22 ed i 25 anni, già gravati da alcuni precedenti, non hanno saputo giustificare la loro presenza nel territorio e soprattutto il contenuto dello zaino: una chiave inglese ed un piede di porco. 

Accompagnati in Questura, dopo le formalità di rito sono stati arrestati con l'accusa di furto in abitazoine in concorso, aggravato dalla violenza sulle cose e dalla recidiva.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento