menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La premiazione

La premiazione

Giro d'Italia, la maglia rosa premiata dalla presidente della Coldiretti Marche

Un appuntamento, quello dell’11esima tappa del Giro, durante il quale Coldiretti ha promosso al meglio il cibo di qualità e le produzioni italiane di eccellenza

Un assaggio di Marche, con i prodotti a chilometro zero del mercato di Campagna Amica, alla maglia rosa Simon Yates, vincitore della tappa osimana del Giro d’Italia. A consegnare il gustoso cestino pieno di qualità agroalimentari è stata la presidente di Coldiretti Ancona, Maria Letizia Gardoni che insieme al sindaco Pugnaloni e all’assessore Alex Andreoli, ha augurato un buon proseguimento di gara al campione inglese prima della partenza odierna. Un appuntamento, quello dell’11esima tappa del Giro, durante il quale Coldiretti ha promosso al meglio il cibo di qualità e le produzioni italiane di eccellenza attraverso la vendita diretta degli agricoltori nel mercato ospitato all’ex Baldassari di corso Mazzini, offrendo il buffet con i suoi agrichef nell’headquarter di Palazzo Campana ma anche dagli info point dove i bambini hanno potuto svolgere attività ludiche di avvicinamento alla campagna e, i genitori, hanno potuto firmare la petizione Stop al cibo falso con la quale Coldiretti chiede all’Europa di ampliare l’obbligatorietà di indicare l’origine dei prodotti in etichetta per la tutela dei prodotti di qualità e in nome della trasparenza nei confronti dei consumatori. Non sono mancati i consigli degli agrichef per allestire un menù rosa per unire la qualità alla salute e al benessere fisico degli sportivi: frittelle di albumi con confettura biologica ai frutti di bosco, insalata di farro biologico con frittata di asparagi e spiedone di filetto di maiale con melanzane e zucchine grigliate con ingredienti e preparazione per potersi cimentare tra le mura di casa. A patto che gli ingredienti siano di qualità e nel segno del chilometro zero.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini, fascia d'età 50-59 anni senza patologie: si dovrebbe partire il 13 maggio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento