Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Conoscere il codice della strada, si comincia dai banchi di scuola: a lezione dalla Municipale

«E' un progetto che si muove su due linee guida: da una parte favorire l'apprendimento dell'importanza del rispetto delle regole sulla strada ma anche nella vita cittadina in generale» ha detto la Rovaldi

Codicino racconta di sé, la sua storia e di come ha imparato le regole per andar sicuro per strada. Adesso le vuole condividere con gli alunni delle scuole dell'infanzia e primarie di Ancona. Ha preso avvio ieri l'iniziativa del Comando di Polizia Municipale di Ancona, in collaborazione con l'assessorato alle Politiche Educative, dedicata alla sicurezza stradale, volta a favorire l'acquisizione delle nozioni base del Codice della strada da parte degli studenti della città. La prima fase del progetto riguarderà le scuole d'infanzia e le primarie e si concluderà a maggio con una grande festa per alunni e famiglie, sempre volta alla sensibilizzazione sul tema della sicurezza stradale, con la consegna degli attestati di fine corso.

«E' un progetto che si muove su due linee guida: da una parte favorire l'apprendimento dell'importanza del rispetto delle regole sulla strada ma anche nella vita cittadina in generale, favorendo lo sviluppo del senso civico. Dall'altro lato sensibilizzando i piccoli, chiediamo loro di farsi portavoce nelle loro famiglie del rispetto delle norme del Codice della strada, con l'obiettivo finale di garantire maggiore sicurezza per tutti» spiega la comandante della Polizia Municipale di Ancona, Liliana Rovaldi, che insieme agli agenti Roberto Pasqualini e Michela Bracciatelli ha dato il via ieri mattina alle lezioni all'Istituto Antognini nelle classi terze, sezioni A e B.

Il programma

Il programma prevede per le scuole d'infanzia l'incontro con Codicino e la conoscenza della figura dell'agente della polizia municipale. Per la scuola primaria 1° elementare si parlerà in classe di “La buona strada” , in 2° elementare “I segni della strada” con spiegazione/illustrazione dei “segni” della strada (attraversamenti pedonali, semaforo) con le rispettive indicazioni e principali norme di comportamento del pedone evidenziando i comportamenti scorretti. In 3° elementare: “Andar per la strada” spiegazione/illustrazione dei componenti strutturali della strada (carreggiata, corsia, marciapiede, pista ciclabile..), illustrazione del comportamento corretto per essere un bravo pedone o un bravo passeggero, principali norme di comportamento del pedone evidenziando i comportamenti scorretti. In 4° elementare “Sicuri sulla strada” conoscenza dei veicoli e loro classificazione, illustrazione della principale segnaletica stradale (verticale, orizzontale, semaforica), illustrazione di alcuni elementi di sicurezza passiva relativi alla circolazione stradale (cinture sicurezza, seggiolini, casco). Al termine di questi corsi, nell'ambito della festa finale, sarà consegnato ai bambini il “patentino del pedone”. In 5° elementare si parlerà di “ScuolainBici”, conoscenza del velocipede e dei suoi componenti, illustrazione delle norme di circolazione del ciclista (svolta, precedenza, distanza di sicurezza, mantenere la destra). A conclusione del percorso, durante la festa di fine anno che si svolgerà a Maggio 2018, verranno consegnati ai bambini i tesserini di “patentino per il ciclista.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conoscere il codice della strada, si comincia dai banchi di scuola: a lezione dalla Municipale

AnconaToday è in caricamento