Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Jesi

Fermato all'Hotel House, in auto eroina e cocaina: imprenditore in arresto

In casa invece nascondeva hashish e marijuana. La droga avrebbe rifornito la riviera

Si trovava a bordo della sua auto nei pressi dell'Hotel House di Porto Recanati l'imprenditore jesino, arrestato ieri sera dai Carabinieri del Nucleo Operativo di Osimo. L'uomo, Giovanni Alessandro Orefice, nato a Milano, 33 anni, residente a Jesi è stato intercettato mentre si trovava all'interno della sua Ford Focus. Visti i suoi precedenti i militari hanno perquisito la vettura trovando all'interno 1 grammo di cocaina e tre grammi di eroina, droga già suddivisa in dosi e pronta per essere spacciata. La perquisizione è stata estesa anche nel suo appartamento, dove i Carabinieri hanno trovato altre 5 dosi di hashish, per un peso complessivo di 5 grammi ed un grammo di marijuana. Sempre nella vettura invece, nascosa sotto il sedile posteriore, l'imprenditore aveva una confezione di bicarbonato "Crastan" (per tagliare la droga), due coltelli ed una confezione di carta alluminio.

La droga secondo gli investigatori sarebbe poi stata spacciata lungo la riviera, fruttando al pusher circa 300 euro. Proprio dalle indagini dei Carabinieri è emerso come l'imprenditore,  tossicodipendente, si riforniva da circa un anno di ogni tipo di droga proprio all'Hotel House, essendo riuscito ad organizzare una rete di spaccio lungo la riviera del Conero ed a Jesi. L'uomo è stato arrestato ed ora si trova ai domiciliari presso la propria abitazione di Jesi a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato all'Hotel House, in auto eroina e cocaina: imprenditore in arresto

AnconaToday è in caricamento