Via Marchetti, cocaina pura dalla Spagna per Capodanno: arrestati 2 uomini

Gli investigatori stanno anche cerando di ripercorrere a ritroso il viaggio del corriere, mentre la Squadra Mobile di Ancona ritiene di aver assestato un duro colpo agli affari dello spaccio in vista del capodanno 2016

Ovuli di cocaina

Sarebbe arrivato direttamente dalla Spagna per rifornire il mercato della cocaina ad Ancona in vista di Capodanno. Ma per portare nel capoluogo dorico 150 grammi di polvere bianca, il corriere aveva ingerito 12 ovuli di stupefacente che avrebbe evacuato una volta giunto a destinazione. Dove? A Valle Miano. Arrestati due giovani cittadini domenicani a Santo Stefano, entrambi clandestini. L'arrivo era previsto alla stazione di Ancona per le 10:00 del giorno di sabato. E così i poliziotti della Narcotici della Squadra Mobile, diretta dal capo Virgilio Russo (in foto), si sono appostati in via Marchetti, tra la stazione ed il Piano San Lazzaro, dove sospettavano potesse arrivare l’ovulatore, cioè l'uomo che trasportava cocaina purissima nell’intestino dopo averli ingeriti. Pratica difficile che consente ampi margini di movimento senza destare sospettati, ma anche pericolosissima per il trafficante: la rottura di un solo ovulo a causa dei succhi gastrici può provocare la morte tra atroci dolori. 

Fatto sta che sabato i poliziotti si sono appostati sotto l’appartamento sospetto. Fino a a quando da una finestra non hanno notato due sudamericani che, da dietro una tenda con fare furtivo, controllavano la strada come se aspettassero qualcuno. A quel punto hanno capito che era il momento giusto ed è scattato il blitz. Cinque poliziotti si sono lanciati all’ interno della palazzina e dopo aver sfondato la porta, hanno trovato due pusher mentre aprivano gli ovuli di coca sul tavolo di cucina, per poterli mischiare alla sostanza da taglio e massimizzare il profitto. Di quanto stiamo parlando? Solo piazzando quel quantitativo in vista dell’ultimo dell’anno, i due pusher avrebbero tirato su una cifra che si sarebbe aggirata intorno ai 25mila euro

I due hanno tentato di disfarsi della coca. Ma i poliziotti sono stati più veloci e li hanno immobilizzati prima che buttassero lo stupefacente nel bagno. Immediato Virgilio Russo-3l’arresto in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Si tratta di P. P. F., 28enne cittadino dominicano con passaporto spagnolo (il corriere) e D. S. F., 29enne domiciliato nell’appartamento di Ancona. Su disposizione del pm Marco Pucilli, sono stati richiusi nelle celle di sicurezza della  Questura, in attesa del processo per direttissima fissato per la mattinata di lunedì 28 dicembre. I due sono entrambi clandestini, e dunque sono già state avviate le pratiche per l’espulsione dall’Italia.

Ora gli investigatori stanno anche cerando di ripercorrere a ritroso il viaggio del corriere per capire se possa anche aver ricevuto altri aiuto in Italia, mentre la Squadra Mobile di Ancona ritiene di aver assestato un duro colpo agli spacciatori al dettaglio ed ai loro grossisti, pronti a fare affari d’oro per il capodanno 2016. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

Torna su
AnconaToday è in caricamento