CNA Zona sud: appello ai sindaci di Loreto e Castelfidardo

La richiesta è quella di inviare una lettera ai sindaci dei Comuni gemellati Altotting e Klingenthal, perché comprendano e capiscano la drammatica situazione che sta attraversando l'Italia in piena emergenza Covid-19

La CNA di Zona Sud di Ancona chiede ai sindaci di Loreto e Castelfidardo di mandare una lettera ai sindaci di Altotting (gemellata con Loreto) e Klingenthal (gemellata con Castelfidardo), perché comprendano e capiscano la drammatica situazione che sta attraversando il nostro paese.


Una iniziativa tesa a cercare di far si che le due città tedesche mandino una lettera al proprio governo per sensibilizzare il paese teutonico nella necessità di un accordo Europeo che mobiliti le risorse necessarie per la ripresa da questa tremenda pandemia che sta colpendo oggi l’Italia, ma già sono evidenti i segnali anche negli altri paesi Europei. Una iniziativa che vorremmo lanciare dal nostro territorio e che speriamo possa essere replicata in tutta la provincia e in tutta la regione. Una iniziativa simbolica ma che ha lo scopo di far conoscere alle tante città tedesche gemellate con le nostre italiane lo stato di “devastazione sociale ed economico” che sta attraversando l’Italia. Il tentativo di avere, dai sindaci di queste città, una solidarietà che si spinga ad informare i loro cittadini e di influenzare il loro governo. Vi è infatti la necessità che tutte le forze sociali e politiche della Germania comprendano che la ricostruzione dell’Italia passa solo attraverso una Europa solidale. «Chiediamo ufficialmente ai Sindaci di Loreto e Castelfidardo, che hanno istituito gemellaggi con le due città tedesche, di inviare una lettera iniziando proprio da questa frase del Santo Padre, spiegando la nostra situazione e soprattutto la necessità di sbloccare l’impasse Europeo – dichiarano Andrea Cantori e Marco Tiranti, segretario e presidente della CNA di Zona Sud di Ancona – Una missiva che inviti i sindaci tedeschi a mandare una lettera al proprio governo per far comprendere e capire che oggi non c’è solo il futuro dell’Italia in gioco, ma quello dell’intera Europa – concludono Cantori e Tiranti – Invitiamo tutti i sindaci delle Marche a fare la stessa cosa con le città gemellate tedesche e le associazioni e i sindacati a firmare con i sindaci queste missive».  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

  • Pauroso incidente a Sappanico, dell'auto rimane solo la carcassa

  • «Democrazia sospesa dai Dpcm, ora querele contro chi li applica: polizia e sindaci»

Torna su
AnconaToday è in caricamento