Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Caos pioggia, le associazioni artigiane: “Sistemate le caditoie”

Confartigianato e Cna alla luce del recente “nubifragio” chiedono al Comune di Ancona di intervenire su Anconambiente perché il contratto per la pulizia delle caditoie sia rispettato con maggiore attenzione

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

"Caditoie più pulite per evitare il ripetersi di allagamenti. Confartigianato e Cna alla luce del recente “nubifragio” chiedono al Comune di Ancona di intervenire su Anconambiente perché il contratto per la pulizia delle caditoie sia rispettato con maggiore attenzione.

Proprio a causa di una non sufficiente pulizia – dichiarano i referenti comunali di Confartigianato e Cna - nel 2009 le attività della zona Piano subirono allagamenti e danni.
 
Visto il consistente contributo che le nostre imprese versano in forma di Tares al Comune e di conseguenza ad Anconambiente – continuano i rappresentanti comunali di Cna e Confartigianato – chiediamo che almeno venga garantita la sicurezza per chi lavora. In tal senso ci sentiamo anche di proporre una revisione del contratto che attualmente prevede per la pulizia delle caditoie una frequenza di 4 volte l’anno.

Riteniamo sia opportuno – concludono Confartigianato e Cna – potenziare questo servizio di Anconambiente così importante per la salvaguardia delle attività doriche dagli eventi atmosferici che si stanno dimostrando di anno in anno sempre più aggressivi."

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos pioggia, le associazioni artigiane: “Sistemate le caditoie”

AnconaToday è in caricamento