Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Dorme in strada, quando si sveglia dice alla Polizia: «Sono Nelson Mandela»

Dopo averlo svegliato, gli agenti di Polizia hanno appurato come il clochard fosse ubriaco e così lo hanno accompagnato in Questura per i rilievi foto dattiloscopici e dopo averlo identificato lo hanno denunciato

Le volanti

Trovato ubriaco a dormire tra le siepi delle vie del centro storico, al Guasco. Quando la Polizia gli ha chiesto di identificarsi, lui è stato molto deciso: «Sono Nelson Mandela, nato a Johannesburg il 18/07/1918». Invece lui era un cittadino extracomunitario, originario del Nord Africa, 39 anni senza fissa dimora. E così quello che inizialmente era sembrato un intervento per soccorrere una persona ammalata si è rilevato tutt’altro. 

La segnalazione è arrivata ieri intorno alle 20:00. Immediato l’intervento di una pattuglia della Squadra Volante che ha trovato effettivamente un uomo supino tra il ciglio del marciapiede e la siepe, con le braccia sotto la testa, mentre faceva una gran dormita. Svegliato, il clochard ha dichiarato di essere lo storico presidente del Sud Africa ed è stato accompagnato in  Questura, mentre gli agenti si accorgevano che l'uomo era sotto gli effetti dell’alcool. Sono così scattati i rilievi foto dattiloscopici per risalire alla sua esatta identità. i poliziotti hanno appurato il suo stato di clandestinità sul territorio nazionale dal momento che non aveva mai regolarizzato la sua posizione in nessuna provincia italiana. Dopo le formalità di rito è stato denunciato per aver fornito false generalità e per il suo stato di clandestinità .

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dorme in strada, quando si sveglia dice alla Polizia: «Sono Nelson Mandela»

AnconaToday è in caricamento