Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Senigallia: cliente d'albergo accusato di molestie sessuali

È stato accusato da una receptionist 23enne di averla attirata in camera e poi esserle balzato addosso, completamente nudo, nel tentativo di trascinarla sul letto. Lui patteggia la pena ma nega tutto

Un 38enne di San Benedetto ha patteggiato ieri in tribunale una pena di 10 mesi per violenza sessuale ai danni di una receptionist di un albergo, una ragazza straniera di 23 anni. A riportare la notizia è il Messaggero.

Secondo l’accusa l’uomo, ospite di un albergo sul lungomare di Senigallia in cui avrebbe dovuto trascorrere una notte con la sua amante, avrebbe attirato in camera la receptionist con una scusa, per farsi trovare poi completamente nudo e poi balzarle addosso con foga, nel tentativo di trascinarla sul letto.
Completamente diversa, invece, la versione dell’uomo: secondo la sua testimonianza la sua compagna si era momentaneamente allontanata, e lui si era messo al lavoro per creare un’atmosfera adatta per l’incontro passionale. Rimasto in canottiera e in slip a fantasia natalizia, il 38enne aveva cominciato ad armeggiare con i telecomandi della camera nel tentativo di mettere un po’ di musica ma si sarebbe confuso e avrebbe chiamato la receptionist prima al telefono, insistendo poi per farla venire in camera per un aiuto maggiore. La giovane si sarebbe spaventata e sarebbe corsa via al solo vederlo.

La ragazza ha invece dichiarato di averlo trovato, appunto, completamente nudo e con il solo telecomando a copertura delle parti intime, e che sarebbe poi scattata l’aggressione fisica. L’accusato ha affermato di avere richiesto il patteggiamento perché impossibilitato a continuare a pagare la parcella dell'avvocato e perché non c’erano testimoni che avrebbero potuto confermare l’una o l’altra versione, e dunque se il giudice non gli avesse creduto avrebbe rischiato una pena maggiore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senigallia: cliente d'albergo accusato di molestie sessuali

AnconaToday è in caricamento