Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Reati: nella classifica del Ministero dell'Interno Ancona è 48esima

Nella classifica pubblicata dal Sole 24 Ore in cui vengono riportati i dati del Ministero dell'Interno sui reati compiuti nelle province italiane, Ancona si piazza in 48esima posizione, con 3.913 reati compiuti ogni 100mila abitanti

Nella classifica pubblicata dal Sole 24 Ore in cui vengono riportati i dati del Ministero dell'Interno sui reati compiuti nelle province italiane, Ancona si piazza in 48esima posizione su 103 in tutto, con 3.913 reati compiuti ogni 100mila abitanti, 18.825 in tutto.

I datielaborati dal ministero disegnano il “consuntivo dei reati nel 2011”: dopo tre anni di flessioni si evidenzia a livello nazionale un aumento del 5,4%, ed il totale dei delitti ha superato quota due milioni 760mila. Un aumento, commenta il quotidiano economico, spiegato in parte proprio con la crisi: maggiormente colpite risultano infatti le province con una struttura socio-economica più robusta, come quelle tosco-emiliane.

MARCHE. Per quanto riguarda le altre province marchigiane Macerata è in 55ma posizione, con 3.776 reati per 100mila abitanti e 12.287 in tutto: quella maceratese è inoltre l’unica provincia marchigiana che ha avuto, rispetto al 2010, un incremento dei reati a due cifre, pari al 10,6%.

Meglio Ascoli, con 3.651 reati ogni 100mila abitanti (14.313 in totale) e Pesaro (3.005 su 100mila e 11.028 in totale).
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reati: nella classifica del Ministero dell'Interno Ancona è 48esima

AnconaToday è in caricamento