Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca Senigallia

Non può stare in Italia, ma lo sorprendono per due volte a girare in città

Il giovane è stato fermato dalla polizia ma non aveva documenti

SENIGALLIA – Fermano un giovane ma è senza documenti. Dopo i dovuti controlli la polizia scopre che è clandestino. Era in corso un servizio mirato quando gli agenti del commissariato, mercoledì scorso, hanno notato un ragazzo dai tratti somatici non italiani che si aggirava vicino al centro cittadino. Lo hanno fermato per controllarlo ma lui, in un italiano stentato, ha detto come si chiamava ma non aveva i documenti di riconoscimento con sé. Il giovane non aveva nemmeno il permesso di soggiorno. 
I poliziotti hanno quindi proceduto ad effettuare gli accertamenti tecnici diretti a risalire all’identità del giovane e, a seguito delle verifiche, è emerso che era di nazionalità tunisina, aveva 20 anni ed era già stato controllato qualche mese prima. Anche in quella occasione era emerso che era irregolare e gli era stato notificato un provvedimento di respingimento e l'ordine del questore di lasciare il territorio italiano. Il 20enne non aveva ottemperato al provvedimento emesso così è stato denunciato all’autorità giudiziaria. Su di lui sono state avviate le procedure per l'espulsione ed è stato accompagnato in un centro di permanenza dove sosterà in attesa di essere rimpatriato nel suo Paese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non può stare in Italia, ma lo sorprendono per due volte a girare in città
AnconaToday è in caricamento