Scoperto a giocare alle slot machine: denunciato ed espulso dall'Italia

I poliziotti l'hanno sorpreso all'interno di una sala giochi. Denunciate altre 5 persone nell'ambito dei servizi di monitoraggio del territorio. E arrivano i rinforzi

Foto di repertorio

Non aveva alcun permesso per restare in Italia, ma era in una sala giochi a divertirsi con le slot machine, nel centro di Osimo.

E’ lì che i poliziotti del Commissariato di Osimo hanno trovato il clandestino, un 47enne albanese, senza fissa dimora: era arrivato in Italia per motivi turistici nel 2017, ma poi non è più tornato nel suo Paese e si è intrattenuto in zona illegalmente. Sembra che durante la permanenza in Italia si sia mantenuto svolgendo piccoli lavori abusivi: è stato denunciato per il reato di clandestinità e nei suoi confronti il prefetto di Ancona ha già emesso il provvedimento di espulsione dal territorio nazionale.

Nell’ambito dei controlli del territorio, la polizia ha denunciato anche un altro cittadino straniero per aver rubato un cellulare da un’abitazione e altre 4 persone per violazione dolosa di un ordine del giudice. Diverse sono state le multe elevate al codice della strada. I servizi di monitoraggio del territorio continueranno nelle prossime settimane, anche con l’ausilio del Reparto Prevenzione Crimine. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Coronavirus si propaga nelle Marche, quasi 100 persone in isolamento in tutte le province

  • Coronavirus, primo caso anche nelle Marche: positivo al primo test in attesa di controprova

  • Coronavirus, altri 2 tamponi positivi: salgono a 3 i casi nelle Marche

  • Coronavirus, Marche blindate: firmata l'ordinanza

  • Coronavirus, Ceriscioli sta per blindare le Marche. Conte telefona: «Fermi tutti»

  • I carabinieri: «Apra il cofano», lui: «C'è solo un po' di fumo». Arrestato con 5 kg di droga

Torna su
AnconaToday è in caricamento