Si lanciano dal traghetto per tentare di entrare in Italia, fermati al porto

Quando dal porto hanno visto due persone lanciarsi in mare, è partita la segnalazione via radio al pilota del porto per la situazione di pericolo, ordinando di fermare le eliche

Guardia Costiera

Si tuffano dal traghetto che sta attraccando al porto di Ancona e vengono bloccati dalla Guardia costiera. E' acacduto poco dopo le 15 di sabato, sulla banchina 16 del porto, dove stava arrivando la Superfast proveniente dalla Grecia. Si tratta di due giovani algerini che si sono lanciati dalla nave da un’altezza di circa 15 metri, finendo in acqua quando il nostromo di servizio della Capitaneria di porto ha segnalato via radio al pilota del porto di Ancona la situazione di pericolo. I due rischiavano di finire sotto le eliche della nave durante la manovra di ormeggio. 

I 2 algerini hanno tentato di fuggire a terra ma sono stati bloccati dal nostromo e degli ormeggiatori del porto di Ancona. Si è poi proceduto al rimpatrio con imbarco sulla stessa motonave.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento