Cronaca Porto

Porto: clandestini nascosti nel Tir a insaputa dell’autista

La GdF di Ancona ha intercettato in due giorni 14 clandestini che stavano cercando di entrare in Italia. Alcuni si erano intrufolati in un camion, altri erano nascosti in un doppiofondo

I finanzieri del Comando provinciale di Ancona hanno intercettato in due giorni 14 clandestini che stavano cercando di entrare in Italia.
Tutti maschi, provenienti dall’Afganistan e dall’Iraq, sono arrivati in due gruppi: il primo costituito da 10 afgani, l’altro da 4 iracheni.
Diverse invece le modalità del viaggio: gli afgani sono stati scoperti a bordo di un camion che trasportava abbigliamento realizzato in Turchia e destinato ad aziende dell'Emilia Romagna, munito di regolari piombi doganali.  
I finanzieri avevano notato che alcuni tiranti del telone del tir erano tagliati. Insospettiti, hanno  aperto il mezzo con l’assistenza  del personale della dogana ed hanno scoperto, con stupore dell’autista, i dieci uomini nascosti fra la merce: i clandestini erano probabilmente riusciti a intrufolarsi nel tir durante l’attesa dell’imbarco in Grecia.
Quattro di essi, di cui due minorenni, hanno chiesto asilo politico e sono stati affidati ai servizi sociali del Comune di Ancona.

GdF Clandestini 2Il giorno successivo, in un furgone guidato da due cittadini bulgari, un uomo ed una donna, sono stati scoperti i 4 iracheni.
Non fidandosi del “nulla da dichiarare” le fiamme gialle ad una più accurata ispezione del veicolo hanno scoperto un doppiofondo con i quattro uomini all’interno, dichiaratisi tutti minorenni, ma smentiti dagli accertamenti radiologici effettuati in ospedale.

All’esito delle due operazioni, sei afgani e quattro iracheni  sono stati consegnati dalla Polizia di Frontiera al comandante della motonave per essere riportati in Grecia, paese dal quale provenivano, mentre la coppia bulgara è stata tratta in arresto per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto: clandestini nascosti nel Tir a insaputa dell’autista

AnconaToday è in caricamento