rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca Osimo

Scuola di danza, ma solo sulla carta: sequestrato il Clan Dancing Club

E' scattato il sequestro per il club dell'Aspio. La ricostruzione degli investigatori: «Ritrovo per giovani, anche minorenni, in numero superiore rispetto a quanto consentito dalle misure anti-Covid». Indagato il titolare

Quella che doveva essere una palestra per la danza è stata trasformata, attraverso una indebita destinazione, ad un luogo di pubblico spettacolo ed intrattenimento dove si radunavano numerosi ragazzi. Per questo motivo, la Polizia Amministrativa della Questura e gli agenti del Commissariato di Osimo hanno sequestrato il Clan Dancing Club dell’Aspio. 
Secondo la ricostruzione della Procura il titolare, indagato per “apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo e intrattenimento”, avrebbe messo in pratica strategie anche pubblicitarie per «massimalizzazione in modo indebito, e senza alcuno scrupolo, dei profitti e dei guadagni illeciti», come si legge in una nota della stessa Questura. Nel locale, dicono gli investigatori, si concentravano giovani anche minorenni e in numero superiore a quello consentito dalle regole anti-Covid. 

L'insieme degli accertamenti effettuati e della documentazione acquisita evidenzia, secondo la Procura di Ancona, come sia avvenuta una quasi totale trasformazione e del circolo privato in un locale di pubblico spettacolo ed intrattenimento, in assenza di autorizzazioni a tutela della pubblica  incolumità, della sanità pubblica e della pubblica sicurezza. Da qui la decisione del sequestro preventivo del locale.

Disco abusiva con 100 ragazzi, chiuso il Clan Dancing Club

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola di danza, ma solo sulla carta: sequestrato il Clan Dancing Club

AnconaToday è in caricamento