Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Torrette: spiaggia trasformata in discarica, a ripulirla ci pensano i residenti

E' quello che è successo ieri, quando un gruppo di residenti del quartiere di Torrette si sono dati appuntamento alle 18:00 all'arenile. L'obiettivo? Intervenire personalmente per ripulire la spiaggia

Siringhe, boccette di vetro, una vecchia borsa di pelle, pezzi di polistirolo, e tantissimo legname. No non è il contenuto di un vecchio magazzino abbandonato in qualche campo delle campagne anconetane. E' la spiaggia di Torrette. Una condizione di degrado e sporcizia a cui, dopo diverse segnalazioni al Comune, i residenti del quartiere hanno detto basta e si sono dati da fare per ripulirla al meglio possibile.

Per questo un gruppo di 40 persone circa, ieri si è dato appuntamento alle ore 18:00 all'arenile di Torrette. Tutti muniti di guanti, rastrello, pale, sacchetti di plastica, si sono dati da fare per oltre due ore, raccogliendo tutto quello che fino ad oggi era stato scaricato sul litorale nord del capoluogo dorico. Verso le 20:00 è arrivato anche Stefano Foresi, neo consigliere comunale, che si è adoperato per segnalare la cosa all'azienda Anconambiente. Un'iniziativa che ha avuto successo tra i torrettiani visto che, dall'ora dell'appuntamento, hanno continuato ad arrivare persone per fare la propria parte nella ripulitura della spiaggia.

Oggi l'arenile di Torrette è certamente un'altra cosa. Ma come mai i cittadini sono dovuti intervenire direttamente per vedere la loro spiaggia libera dai rifiuti e dall'immondizia? A spiegarci la situazione è il responsabile Anconambiente Andrea Mazzola: “Anconambiente la pulizia della spiaggia libera ce l'ha dal 1° giugno. Stamattina abbiamo portato un cassone scarrabile ed è stato riempito dalla pulizia che hanno fatto i cittadini ieri e altri detriti sono stati portati via dalla ditta addetta che è Marche Multiservizi. Domani porteremo via il cassone, ne porteremo un altro vuoto e per l'una al massimo sarà pieno anche quello”.

Un impegno non da poco quindi quello che ieri i cittadini di Torrette hanno deciso di caricare sulle loro spalle, se pensiamo che ogni cassone scarrabile (un cassone per rimorchio dove vengono caricati i rifiuti) contiene circa 100 quintali di materiale. Mazzola in ogni caso ha confermato che adesso si andrà a vanti con la raccolta dei rifiuti sulla spiaggia e che, massimo una decina di giorni, l'opera di pulizia delle spiagge andrà a regime in tutto il territorio comunale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torrette: spiaggia trasformata in discarica, a ripulirla ci pensano i residenti

AnconaToday è in caricamento