Chiusura reparti Covid negli ospedali, Cisl Fp: «Per la riorganizzazione va fatta chiarezza»

Con la riduzione del contagio, le strutture sanitarie saranno nuovamente trasformate, per riattivare servizi e reparti che durante l’emergenza erano stati chiusi

Infermieri Inrca

ANCONA - La Cisl Fp Marche Territorio di Ancona chiede chiarezza nella riorganizzazione a seguito della chiusura di alcuni “Reparti Covid” presso l’AOU Ospedali Riuniti Ancona e Inrca. Con la riduzione del contagio, le strutture sanitarie saranno nuovamente trasformate, per riattivare servizi e reparti che durante l’emergenza erano stati chiusi .

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«E’ una operazione molto delicata che va pianificata e che deve essere oggetto di informazione e confronto con le Organizzazioni Sindacali. Si ritiene infatti necessario conoscere dettagliatamente quali sono le strutture riaperte dopo le  chiusure di alcuni reparti covid e quali sono le attività che si intendono implementare. È importante, in questa fase di riduzione di posti letto dedicati ai malati covid, prevedere, a richiesta dei dipendenti, la possibilità di fruire di un periodo di recupero psicofisico per il personale che è stato impiegato in prima linea nella gestione della pandemia.
E’ doveroso, in ogni caso, fare i tamponi preventivi a tutto il personale e garantire il ritorno alle Unità Operative di provenienza per il personale che durante l’emergenza è stato assegnato ai “reparti covid”. Nelle riorganizzazioni, infine, vanno date certezze indicazioni chiare sui nuovi percorsi pulito e sporco, sulle  sanificazioni, anche  per evitare il sorgere di focolai all’interno dei reparti. La Cisl Fp Marche territorio di Ancona auspica che si possa ritornare alla normalità, riaprendo i servizi ora sospesi, garantendo al contempo la sicurezza per il personale e per gli utenti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • «Non c'erano sostanze tossiche», ma la Mancinelli non si fida e corre ai ripari

  • Elezioni regionali, il nuovo presidente della Regione è Francesco Acquaroli - LA DIRETTA

  • Notte d'inferno al porto, la lunga lotta contro l'incendio che ha devastato l'ex Tubimar

  • La sindaca riapre le scuole, ma il Savoia-Benincasa non ci sta: «Noi restiamo chiusi»

  • Si schianta con un'auto, camper si ribalta: un ferito è gravissimo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento