Ciriachino d'oro e civiche benemerenze, ecco chi saranno i premiati 2019

Ecco tutti, ma proprio tutti i nomi degli anconetani che saranno premiato quel giorno

Il Ciriachino d'oro

Come da tradizione, è tutto pronto per l' appuntamento con la cerimonia di consegna delle civiche benemerenze che si svolge in occasione della Festa del Santo Patrono di Ancona. L'evento è in programma il prossimo sabato 4 maggio a piazza Cavour, punto di partenza della fiera di San Ciriaco, e avrà inizio alle ore 12 alla presenza delle massime autorità religiose, civili e militari. La cerimonia, che in caso di maltempo si svolgerà all'auditorium della Mole Vanvitelliana, sarà preceduta alle ore 10 dalla deposizione di un mazzo di fiori alla tomba del Santo e alle ore 10,30 dalla Santa Messa in Cattedrale. Dopo un attento esame delle numerose proposte pervenute la Giunta comunale ha deciso quest'anno di assegnare tre  attestati di benemerenza con Medaglia d'Oro ad altrettanti cittadini anconetani che si sono particolarmente distinti in vari ambiti, contribuendo a vario titolo alla crescita della città a livello culturale, sociale, scientifico ed economico, e precisamente ad Antonio Centomani, Pietro Leoni, Valerio Lucarini.

Chi sono i 3 ciriachini d'oro

Il giovane padre Antonio Centomani, già insignito di un Attestato di Riconoscimento il 12 settembre scorso, rappresenta un modello di valori esemplari: è stato premiato dalla Giunta con l'assegnazione del Ciriachino d'Oro in virtù del solido bagaglio di valori che lo accompagna, avendo messo a rischio la sua stessa incolumità per salvare un'altra persona lo scorso settembre. Al professore Pietro Leoni, professionista di grande spessore, il Ciriachino d'Oro sarà conferito per la sua encomiabile attività nella Clinica di Ematologia dell'Azienda Ospedaliera di Torrette, di cui è stato Direttore fin dalla sua fondazione coordinando nella struttura il primo trapianto di cellule staminali ematopoietiche autologhe. La scelta della Giunta ha tenuto conto anche della sua grande attenzione per i pazienti colpiti da malattie del sangue e per le loro famiglie, per i quali ha rappresentato da sempre un riferimento essenziale, e per la sua spiccata sensibilità, essendo stato fonte di ispirazione per i primi volontari Ail nella Clinica di Ematologia. Valerio Lucarini, matematico e scienziato, è stato scelto dalla Giunta per il conferimento del Ciriachino d'Oro per le sue qualità di straordinario e geniale studioso: già da studente del Liceo Scientifico Luigi di Savoia fu scelto per rappresentare l'Italia alla NASA, scalando in seguito in pochissimi anni – dopo la laurea in fisica alla Normale di Pisa – tutta la carriera universitaria. Oggi dirige il Centro per la Matematica della Terra presso l'Università britannica di Reading, ma il premio è motivato anche dalla sua attenzione per i più fragili, essendo dotato di altissimo senso di umanità e rispetto per i valori civili e di solidarietà.

Le altre civiche benemerenze 

Maurizio Gattini, dipendente di Anconambiente che ha salvato la vita ad una bambina che rischiava di soffocare; alla memoria di Aleardo Sacchettoni, nato in Ancona e scomparso recentemente, da tutti conosciuto come Dido, brillante giornalista, collaboratore di Repubblica, è stato a lungo inviato per Il Messaggero.

Associazione Amici della Lirica “Franco Corelli”, impegnata nella promozione e nella diffusione dell'opera lirica nel territorio, oltre che per la ristrutturazione del Teatro delle Muse terminata nel 2002; alla memoria di Giampaolo Lucarini, scomparso di recente, fu staffetta partigiana: si impegnò sempre per mantenere vivi i valori della Resistenza.

Claudio Calderoni, presidente della Comunità ebraica per molti anni e fortemente impegnato nella diffusione della cultura ebraica.

Presepe Vivente di Pietralacroce, allestito da volontari con suggestiva maestria nel Parco di Forte Altavilla da dieci anni; a Paolo Galeazzi, presidente della Pasquella di Varano Onlus, per il suo impegno di una vita nel diffondere e tramandare la cultura contadina attraverso il canto della Pasquella.

Stefano Lucarini, professore di Scienze Motorie che ha rifondato la squadra di Rugby anconetana, oggi in C.

Francesca Pellegrini, professoressa in pensione sempre disponibile nei confronti dei più fragili, impegnata a che  la città dorica possa diventare sempre più aperta e solidale.

Alessia Puglielli, assistente Capo di Polizia penitenziaria, che ha sedato una lite violenta tra persone  evitando conseguenze drammatiche.

Alessandro Sampaolo, vigile del fuoco qualificato anconetano che ha contribuito al ritrovamento di persona anziana in precarie condizioni di salute

Fabio Rosati, vigile del fuoco coordinatore anconetano che ha salvato una persona con intenti suicidari riuscendo a evitare il peggio.

Assistente capo della polizia di stato Fabio Daloiso e all'assistente capo della polizia di stato Giacomo Maria Santinelli, intervenuti nel maggio scorso sul tetto di un palazzo da cui una persona aveva già il corpo al di là della balaustra con intenti suicidari. 

Vice ispettore della polizia di stato Benedetto Fanesi, all'sssistente capo coordinatore Pietro Golia, all'assistente Marco Cropo, all'assistente Diego Ravarelli, all'agente scelto Simone Cingolani e all'agente scelto Andrea Fioretti, intervenuti tempestivamente in un sottopassaggio allagato in zona Baraccola salvando 2 donne lo scorso giugno.

Sezione di Ancona Associazione nazionale vigili del fuoco volontari, per la costante presenza dei suoi iscritti in tutte le emergenze a sostegno della popolazione.

Sezione dorica associazione nazionale Finanzieri d'Italia, per le molteplici attività svolte tra cui le raccolte solidali e l'attività amministrativa volontaria per la Procura di Ancona.

Appuntato scelto dell'Arma dei carabinieri Luca Picciarelli e al carabiniere scelto dell'Arma dei carabinieri Angelo Ferraro, per aver riportato a riva una persona in stato confusionale che si immergeva nel mare di Torrette con evidenti intenti suicidari.

Associazione nazionale carabinieri, sezione “Medaglia d'oro al valor militare capitano Francesco Gentile”.

Al nucleo volontari e Protezione Civile “Ancona Parco del Conero”, per le attività dei volontari e del presidente del nucleo di Protezione civile sia in situazioni di emergenza sia  per il tranquillo svolgimento di eventi pubblici.

Gianfranco Bendelari, presidente onorario della Croce Gialla e socio da oltre 50 anni, per il suo impegno e grande umanità in quella che ha svolto come una vera missione.

Franco Ricci, socio e volontario attivo della Croce Gialla, per essere diventato un punto di riferimento essenziale per l'associazione.

Roberto Maccaroni, infermiere volontario della Croce Gialla, per il suo impegno in virtù del quale si occupa anche di formazione e di lavoro per l'ONG Emergency.

Appuntato scelto con qualifica speciale della Guardia di Finanza, squadra cinofili compagnia di Ancona Paolo Villa, per aver salvato la vita ad un bagnante in procinto di annegare a Portonovo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Appuntato della Guardia di Finanza, sezione acquisti reparto Marche, Francesco Archivio, istruttore di scherma più volte convocato in nazionale nel ruolo di maestro, per aver preparato campioni e aver guidato la delegazione azzurra difendendo i colori della nazionale con molte vittorie ai campionati del Mediterraneo di scherma del 2019.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento