menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Francesco Cinti

Francesco Cinti

Cinti (Confcommercio) risponde alla polemica: «Chi resta chiuso perde un'occasione»

Il presidente della delegazione di Ancona Confcommercio Francesco Cinti spiega come il ritardo nella comunicazione dell'evento "Saldi sotto le Stelle" sia stato dovuto al maxi schermo per Italia - Germania

«Sono 28 anni che facciamo i “Saldi sotto le Stelle”. E’ vero, quest’anno siamo partiti con un po’ di ritardo perché la concomitanza con la partita Italia - Germania ci ha un po’ spiazzato perché a quel punto serviva un maxi schermo e abbiamo la certezza di poterlo mettere in piazza Roma solo giovedì. Per questo abbiamo comunicato la cosa con almeno 5 giorni di ritardo». Spiega così il ritardo nella comunicazione dell’evento “Saldi sotto le Stelle” il presidente della delegazione di Ancona Confcommercio Francesco Cinti, ribadendo come il problema sia stato il maxi schermo per vedere il match degli Europei. E pensare che per alcuni commercianti quel maxi schermo sarebbe anche un ulteriore disincentivo per rimanere aperti sabato sera. «Non lo so, so solo che abbiamo avuto il 70% delle adesioni dei negozi di corso Garibaldi e rimanere aperti o no è una scelta prettamente imprenditoriale». Cinti dice il 70% dunque, peccato che di tutti i commercianti, comprese anche le catene e i franchising perché i negozi storici saranno tutti chiusi salvo un’eccezione. E perché i commercianti non sono stati coinvolti prima? «Eh ma fino a quando non avevamo la certezza del maxi schermo non ci siamo sbilanciati e quando abbiamo avuto la certezza siamo partiti col volantinaggio» ha ribadito Cinti.  

Per il delegato dell’associazione di categoria rimanere chiusi è comunque un errore: «Ci sembra un’occasione persa non approfittare dei saldi all’interno di un contesto di intrattenimento che va dal Passetto fino al porto antico. E’ un’occasione, se non per fare del fatturato, almeno per fare vedere le loro vetrine con la merce in saldo. Poi ognuno fa le proprie scelte».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento