Via Fermo, prende a cinghiate la compagna che poi abortisce: arrestato un 25enne

Secondo una prima ricostruzione dei fatti da parte della Polizia di Ancona, la violenza sarebbe scaturita a seguito di un litigio tra la coppia perché lui accusava la fidanzata di prostituirsi e voleva che smettesse

Non voleva si prostituisse e così, al termine di una lite furibonda, ha preso a cinghiate la compagna, che poi ha perso il figlio di cui era incinta da circa 2 mesi. Solo l’intervento degli agenti delle Squadre Volanti di Ancona ha potuto fermare un cittadino nigeriano di 25 anni mentre si accaniva sulla fidanzata di 23. E’ la scena di follia a cui hanno assistito anche alcuni residenti alle 5:00 del mattino di oggi in via Fermo. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, l’uomo non avrebbe accettato che la compagna si prostituisse e sarebbe esplosa una lite furibonda. Finita male. Non solo la donna è stata massacrata perché, poche ore dopo, all’ospedale Salesi, i medici hanno riscontrato un aborto spontaneo in corso. Probabilmente conseguenza della violenza, inaudita, al punto che alcuni residenti hanno giurato ai poliziotti di aver sentito il rumore delle cinghiate. 

Fatto sta che quando la Polizia è arrivata sul posto, il nigeriano è stato arrestato con l’accusa di lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale. Immediato anche l’intervento della Croce Rossa, che prima ha portato la donna al Salesi e poi al Pronto Soccorso dell’ospedale regionale. Ospedale, quello di Torrette, dove pochi minuti fa è stato portato anche il nigeriano arrestato che, dopo aver passato la notte in Questura, avrebbe accusato un malore. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile frontale tra due auto, tragedia al tramonto: un morto e un ferito grave

  • Macabra scoperta al cimitero, neonato mummificato trovato sopra una bara

  • Tragedia in casa, trovato morto un papà di 44 anni

  • Tragico investimento in via Conca, l'uomo è morto in ospedale

  • Ucciso da un'auto davanti all'ospedale, Giuseppe era andato a trovare la moglie

  • Malore durante una partita di tennis, rianimato sul posto: è gravissimo

Torna su
AnconaToday è in caricamento