Fiume Esino: scoperta "discarica" di cinghiali morti per tubercolosi

Gli agenti del corpo forestale di Matelica, hanno scoperto una discarica abusiva di cinghiali morti nel fiume Esino, nei pressi di località Incrocca, al confine tra Matelica e Cerreto d'Esi

Gli agenti del corpo forestale di Matelica, hanno scoperto una discarica abusiva di cinghiali morti nel fiume Esino, nei pressi di località Incrocca, al confine tra Matelica e Cerreto d'Esi.

E' quanto rende noto la Lac (lega per l'abolizione della caccia) che racconta di carcasse di animali contenute in sacchi di plastica, alcuni addirittura direttamente immersi nel corso dell'acqua. Secondo le prime ipotesi, si tratterebbe di cinghiali abbattuti dai bracconieri a seguito di battute di caccia clandestine, i quali, una volta resisi conto che gli animali erano affetti da tubercolosi, hanno disfatto le carcasse gettandole nel fiume Esino.

Secondo l'associazione, inoltre, che il rischio di contagio per l'uomo è molto alto, anche perchè come dimostra il caso della discarica del fiume Esino, nelle Marche esiste un vero e proprio commerio clandestino di carne di cinghiale sostenuto dal bracconaggio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LA FORESTALE: NESSUN PERICOLO CONTAGIO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un colpo mortale a Fiorella e 4 fendenti al marito: il killer aveva già provato ad entrare

  • Parcheggia lo scooter e si lancia sotto il treno: tragedia sui binari

  • Choc in spiaggia, prende a pugni una donna e scappa: nella fuga perde i documenti

  • Crisi respiratoria, portata all'ospedale in elicottero: ragazza in gravissime condizioni

  • Entra in casa di una coppia di anziani, prima ammazza lei e poi si scaglia contro il marito

  • Porta a spasso il cane e si accascia, inutile la rianimazione: muore in strada

Torna su
AnconaToday è in caricamento