In sella alla bici per promuovere il turismo, tappa ad Ancona per il travel blogger

Riccardo Mazzolo, veneto di 28 anni, è partito due settimane fa da Genova e ha raggiunto Ancona. Dormirà a Falconara per poi ripartire alla volta di San Benedetto

Riccardo Mazzolo

Quaranta giorni di viaggio in sella a una bici da corsa con tappe in 31 città italiane. E oggi l'arrivo ad Ancona con relativo incontro, a Palazzo degli Anziani, con l'assessore allo Sport Andrea Guidotti in rappresentanza dell'amministrazione comunale. Quello di Riccardo Mazzolo, informatico veneto di 28 anni, è un mix tra passione, promozione e lavoro. Travel blogger di soloaround.it, Mazzolo ha ideato il Biking Italy Tour per, come spiega lui, «raggiungere quanti più cittadini del mondo e convincerli a visitare la nostra Nazione. Sono inoltre convinto che il settore del turismo sarà un punto cardine della nostra economia negli anni a venire, a patto di creare le adeguate condizioni per farlo fiorire».

Mazzolo è partito 16 giorni fa da Genova. Ha già superato Piemonte, Lombardi, Trentino, Veneto ed Emilia Romagna dove ieri, da Rimini per l'esattezza, è partito alla volta di Ancona. Domani, martedeì 19 settembre, sarà a San Benedetto del Tronto. Nel lungo viaggio scenderà fino ai piedi dello Stivale, poi in Sicilia e infine a risalire la costa tirrenica fino alla Toscana. Ultima tappa prevista, Pisa. Mazzolo è stato ospitato a Falconara dal Pachanga Event, B&B recentemente aperto da Aldo Giacanella. A salutare il ciclista globetrotter, con Guidotti, anche i due consiglieri comunali dei Verdi, Marcello Milani e Michele Polenta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

  • Pauroso incidente a Sappanico, dell'auto rimane solo la carcassa

  • «Democrazia sospesa dai Dpcm, ora querele contro chi li applica: polizia e sindaci»

Torna su
AnconaToday è in caricamento