rotate-mobile
Cronaca

Cibo scaduto nel frigo ed escrementi di piccione nel dehor, chiuso storico bar di Ancona

Il locale è stato controllato dalla polizia. Il titolare su Facebook: «Faremo lifting nuovo, a volte non si arriva dappertutto»

ANCONA - Gravi carenze igienico sanitarie, la polizia chiude il Maxi Bar di via Maggini. Il locale, adibito anche a ristorante, è finito nei controlli disposti ieri pomeriggio, in collaborazione anche con Asur e polizia locale, e per le carenze (non solo igieniche) è stato multato di 10 mila euro. Nel frigo e negli scaffali, secondo quanto accertato dalla polizia, aveva 51 chili di prodotti alimentari scaduti, alcuni da oltre due anni, tra cui carne in stato di disfacimento.

Le parole del titolare | VIDEO 

Per questo è stata contestata la sanzione amministrativa di 7mila euro. Gli agenti hanno trovato altri prodotti, circa 30 chili, non etichettati e non tracciati, la mancanza delle zanzariere in cucina, mancanza del cartello degli orari di apertura e chiusura. Dal sopralluogo è emerso che nei tavoli e sopra un frigorifero, posti in un cortile interno dell’esercizio, utilizzato dal titolare per far accomodare i clienti, vi era una massiccia quantità di guano di piccioni, pericoloso e portatore anche di malattie quali la toxoplasmosi.

Il ristorante, conferma la polizia, potrà riaprire solo dopo aver ripristinato le condizioni igienico/sanitarie e previo sopralluogo congiunto da parte della squadra amministrativa, del personale dell’ufficio commercio della polizia locale e dell’Asur. Al momento dell’ingresso nel locale gli operatori hanno riscontrato la presenza di un giovane dietro al bancone intento alla mescita delle bevande, il quale è risultato essere privo di contratto di lavoro. Massimo Sturani ha avvisato lui stesso la clientela della chiusura temporanea del locale con un video messaggio su Facebook: «Faremo lifting nuovo, a volte non si arriva dappertutto». Il restyling è già iniziato e il titolare assicura che sarà meglio di prima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cibo scaduto nel frigo ed escrementi di piccione nel dehor, chiuso storico bar di Ancona

AnconaToday è in caricamento