rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Cronaca Piano

I massaggi terminavano con l’“happy ending”: chiuso il centro e denunciata la titolare

Risponderà di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione la titolare del centro del Piano a cui sono stati posti i sigilli

ANCONA- Un centro massaggi, nel cuore del Piano San Lazzaro, dietro cui si nascondeva ben altro. Dovrà rispondere di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione la titolare dell’esercizio, una quarantenne di nazionalità cinese, a cui ieri (23 giugno) sono stati posti i sigilli dalla Polizia.

Dopo un’attività di indagine accurata, fatta di appostamenti ripetuti, gli investigatori sono riusciti a risalire alla vera attività che si svolgeva all’interno. La titolare avrebbe indotto la sua dipendente ad intrattenere atti sessuali con i suoi clienti disposti, dal canto loro, a pagare la tariffa extra per le prestazioni. Il blitz, come detto, nella giornata di ieri in cui il centro massaggi è stato posto sotto sequestro. Nel corso delle operazioni, i poliziotti si sono finti clienti per raccogliere prove accurate a supporto dell'accusa. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I massaggi terminavano con l’“happy ending”: chiuso il centro e denunciata la titolare

AnconaToday è in caricamento