rotate-mobile
Cronaca

Nasconde la cocaina nel retro del locale, donna vede i poliziotti e tenta di gettarla. Bar chiuso per 10 giorni

Il Questore di Ancona ha disposto la chiusura del bar nel quartiere Q3 a seguito di alcuni episodi che, afferma la polizia, "hanno messo a repentaglio l'ordine e la sicurezza pubblica"

ANCONA - Altro giro di controlli e nuova chiusura per un bar del quartiere Q3. Al locale già in passato erano stati posti i sigilli a causa di una serie di violazioni amministrative (orario di chiusura e organizzazione di pubblico spettacolo abusivo). Lo scorso venerdì i poliziotti hanno sorpreso una donna di 30 anni che si trovava dietro il bancone del bar con alcune dosi di cocaina. La giovane, alla vista degli agenti, ha subito raggiunto la cucina cercando di disfarsi dello stupefacente, nascosto all'interno della sua borsa. 

Oltre alla cocaina (ed una dose di hashish) la donna disponeva di 370 euro in contanti ed in banconote di piccolo taglio. Gli agenti hanno esteso il controllo all'interno della sua abitazione, sorprendendo il fidanzato della ragazza mentre tentava di disfarsi a sua volta di circa 6 grammi di cocaina, lanciando le dosi dal balcone. Dalla banca dati è emerso come entrambi avessero precedenti specifici per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, guida in stato d'ebbrezza e reati contro la persona. 

Il locale già in passato è stato frequentato da soggetti con precedenti, soprattutto gravitanti nel mondo dello spaccio e del consumo di droga. Come detto già nel 2019 il locale era stato oggetto di un provvedimento di ciusura, ex articolo 100 TULPS, emesso dal Questore pro tempore di Ancona della durata di 15 giorni. Alla luce di tutto questo i poliziotti hanno deciso di chiudere nuovamente l'attività per 10 giorni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasconde la cocaina nel retro del locale, donna vede i poliziotti e tenta di gettarla. Bar chiuso per 10 giorni

AnconaToday è in caricamento