Cronaca

Si chiude in camera con un coltello, ai vigili: «Andate via o vi uccido»

L'uomo aveva rifiutato la visita medica dallo psichiatra. Così quando è arrivata la municipale si è barricato in casa con l'arma

Foto di repertorio

Attimi di tensione in via Palestro, a Senigallia. Un uomo, in cura presso un medico psichiatra, si è barricato in camera con un coltello. Agli agenti di polizia municipale, intervenuti sul posto, avrebbe urlato: «Se non ve ne andate vi ammazzo e uccido mia madre». L’episodio è accaduto ieri mattina. 

E’ stato il dottore, non vedendolo presentarsi all’appuntamento, a chiamare la municipale. Quando ha visto gli agenti ha intimato loro di andarsene per poi prendere un coltello e barricarsi in camera da letto. Così sono state allertate subito le forze di polizia, i carabinieri, i vigili del fuoco e il 118. 

Il paziente, che non ha mai brandito il coltello verso le forze dell’ordine, non voleva andare alla visita perché convinto che quelle medicine potessero aggravare le sue condizioni fisiche. Sono stati un carabiniere e un poliziotto a convincerlo a lasciare l’arma e a salire in ambulanza. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si chiude in camera con un coltello, ai vigili: «Andate via o vi uccido»

AnconaToday è in caricamento