Frantoio Chiodi: doppia medaglia di Bronzo a L’Oro delle Marche 2018

Annata ricca di riconoscimenti: in primavera il 2° posto a Parigi e l’eccellenza a Fico Italy World

Nuovo successo per l’olio del Frantoio Chiodi di Castelplanio all’edizione 2018 de L’Oro delle Marche, il prestigioso concorso organizzato dall’Organizzazione Laboratorio Esperti Assaggiatori (OLEA), da anni punto di riferimento per tutti coloro che intendono produrre oli di massima qualità, made in Marche, svoltosi domenica scorsa (25/11) a Fano (PU).

Doppio risultato quest’anno per Chiodi, con un terzo piazzamento sia con i suoi “Il Prezioso” (Blend e monovarietali di Ascolana tenera e di Mignola), sia come frantoio, tra i 79 campioni di olio provenienti dalle cinque province marchigiane.

Un successo che, seppur su base regionale, replica gli altri di un fruttuoso 2018: la medaglia d’argento a Parigi, a fine aprile, che ha visto l'olio Chiodi imporsi al 16° concorso "Les Huiles du Monde" Avpa Paris 2018, con “Il Prezioso – monocultivar Mignola” e successivamente e la medaglia della XV Rassegna Nazionale Oli Monovarietali, ospitata a Fico Italy World, con “Il Prezioso, monovarietale Ascolana Tenera”, classificato come Olio di Eccellenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Un’annata non certo generosa, quella del 2018, in termini di quantità”, spiega Gianni Chiodi, titolare dell’omonimo frantoio di famiglia assieme alla Moglie Romina: “Le Basse temperature del Burian dello scorso marzo hanno ridotto la produzione delle Marche, regione che risente molto dei venti provenienti dall’Est. Se tutto andrà bene, a fine campagna la produzione sarà di circa un terzo rispetto alla norma. Ma c’è un lato positivo: la qualità dell’olio prodotto quest’anno sarà molto gradita al grande pubblico. Sapori ed aromi più delicati rispetto al tradizionale olio marchigiano, e sicuramente più adatti ai palati dei gourmet più moderati”.
L'extravergine Chiodi è ottenuto dalla prima spremitura da olive sane raccolte e selezionate esclusivamente a mano, che ne garantiscono il sapore fruttato e soprattutto un condimento genuino e salutare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un colpo mortale a Fiorella e 4 fendenti al marito: il killer aveva già provato ad entrare

  • Il killer della porta accanto piantonato in ospedale, aggredì anche un uomo a sprangate

  • Schianto sulla strada per Portonovo, auto contro scooter: grave una donna

  • Entra in casa di una coppia di anziani, prima ammazza lei e poi si scaglia contro il marito

  • Assunzioni al Comune di Ancona, 22 posti a concorso: domande dal 10 luglio

  • «Aiuto, lasciami, non mi toccare», le ultime parole di Fiorella prima del colpo mortale

Torna su
AnconaToday è in caricamento