Chikungunya, un caso anche in provincia di Ancona: paura per un 65enne

L'uomo era stato nel Lazio per circa tre settimane, regione dove si sono registrati altri casi di Chikungunya. Poco dopo il rientro nelle Marche sono iniziati i primi sintomi

Febbre molto alta e dolori articolari e muscolari. Sono questi i sintomi avverti da un uomo di 65 anni, ricoverato per alcune ore dopo aver contratto la Chikungunya, la malattia febbrile trasmessa dalle zanzare infette. L'uomo aveva soggiornato per circa tre settimane nel Lazio, dove si sono già registrati altri casi. Rientrando a Castelplanio ha avvertito i primi sintomi ed è stato ricoverato all'ospedale di Fabriano.

Il centro di riferimento regionale di Virologia dell'Azienda Ospedali Riuniti di Ancona hanno subito effettiatu gli esami, inviando la notifica di accertamento del caso al Servizio Igiene e Sanità Pubblica dell'Asur Av 2. Poi sono state attivate le procedure dal Dipartimento di Prevenzione dell'Asur Av 3 che ha allertato i comuni di Castelplanio e Fabriano per la disinfestazione. 

Come ricorda la Regione Marche la Chikungunya si trasmette tramite la puntura di zanzare che si sono infettate pungendo un uomo malato e che la malattia non si trasmette quindi da uomo a uomo. Tutta la popolazione coinvolta nelle disinfestazioni verrà avvertita delle procedure adottate dai sindaci dei comuni interessati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • Maxi parcheggio e luminarie: tutto pronto a Vallemiano, l’Eurospin apre i battenti 

Torna su
AnconaToday è in caricamento