Chihuahua stipati nell’allevamento: cani sequestrati, maxi multa per il titolare 

Gli esemplari erano ospitati in pesante sovrannumero. I carabinieri hanno trovato anche situazioni irregolari dal punto di vista ambientale

foto di repertorio

Poteva ospitare 61 animali, invece all’interno ce n’erano 574. L’allevamento di chihuahua a Trecastelli è finito sotto sequestro da parte dei carabinieri del NAS di Ancona. Secondo le ricostruzioni gli animali, destinati alla vendita, vivevano stipati e in un contesto non a norma dal punto di vista ambientale: nella struttura erano presenti scarichi privi di autorizzazione. Tuttavia gli stessi carabinieri, nel verbale, parlano di un canile organizzato, confortevole e dove nessun animale viene maltrattato (LEGGI AGGIORNAMENTO). 

I militari hanno proceduto al sequestro amministrativo dei cani mentre il titolare dell’attività è stato segnalato e sanzionato per 6.400 euro. Il valore della struttura e degli animali è stato stimato complessivamente per circa 1 milione di euro.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Il supermercato Tuodì chiude dopo 18 mesi dall'apertura: «Troppa concorrenza»

  • Ragazza annegata a Marina Dorica, sigilli sulla discoteca che le aveva dato da bere

  • La colonia di gatti sta per essere distrutta, l'appello disperato: «In 80 rischiano di morire»

  • Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

  • Cade fuliggine dal cielo, residenti preoccupati: arriva l'Arpam per i controlli

Torna su
AnconaToday è in caricamento