Chihuahua stipati nell’allevamento: cani sequestrati, maxi multa per il titolare 

Gli esemplari erano ospitati in pesante sovrannumero. I carabinieri hanno trovato anche situazioni irregolari dal punto di vista ambientale

foto di repertorio

Poteva ospitare 61 animali, invece all’interno ce n’erano 574. L’allevamento di chihuahua a Trecastelli è finito sotto sequestro da parte dei carabinieri del NAS di Ancona. Secondo le ricostruzioni gli animali, destinati alla vendita, vivevano stipati e in un contesto non a norma dal punto di vista ambientale: nella struttura erano presenti scarichi privi di autorizzazione. Tuttavia gli stessi carabinieri, nel verbale, parlano di un canile organizzato, confortevole e dove nessun animale viene maltrattato (LEGGI AGGIORNAMENTO). 

I militari hanno proceduto al sequestro amministrativo dei cani mentre il titolare dell’attività è stato segnalato e sanzionato per 6.400 euro. Il valore della struttura e degli animali è stato stimato complessivamente per circa 1 milione di euro.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Zona arancione, per Acquaroli non basta: «Presto ordinanza anti-assembramento»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

Torna su
AnconaToday è in caricamento