menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un'insegna per la chiesa rumena ortodossa di via Podesti

La targa, dono di Marco Gnocchini, esponente di Ancona Popolare e presidente di Estra Prometeo, è stata scoperta dal sacerdote rumeno ortodosso, padre Ionel Barbarasauna, in occasione della festa di San Dasio, patrono ortodosso di Ancona

La chiesa rumena ortodossa di via Podesti, nel cuore di Ancona, dove ogni domenica centinaia di fedeli si raccolgono per pregare e vivere momenti di raccoglimento spirituale e di festa, può contare su una maggiore visibilità grazie a un’insegna. La targa, dono di Marco Gnocchini, esponente di Ancona Popolare e presidente di Estra Prometeo, è stata scoperta dal sacerdote rumeno ortodosso, padre Ionel Barbarasauna, in occasione della festa di San Dasio, patrono ortodosso di Ancona.

Grande soddisfazione viene espressa dal sacerdote: “La nostra comunità è diventata una grande realtà in tutto il territorio marchigiano - commenta padre Ionel Barbarasauna - e siamo felici di poter avere una targa che segnala la nostra presenza nel centro storico del capoluogo e che ricorda a tutti la figura di San Dasio, legionario romano e cristiano martire a Dorostoro, nella Mesi, l’attuale Bulgaria, le cui spoglie sono conservate da oltre mille anni nella città dorica”.

“È un segno d'amicizia ed un piccolo ma simbolico riconoscimento - afferma Marco Gnocchini - verso chi concorre alla crescita sociale e culturale della nostra città. Spesso queste persone che vivono onestamente e che sono  fortemente integrate nel nostro territorio non fanno notizia, ma la loro presenza è sicuramente un motivo di orgoglio per tutta la comunità anconetana”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rione Pinocchio, perché si chiama così? (La statua non c’entra)

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento