In carcere negli USA da 20 anni: «E' innocente». Un movimento per Chico Forti

Un movimento per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla vicenda giudiziaria che ha coinvolto Chico Forti, l’italiano condannato all'ergastolo in USA

Chico Forti (a sinistra) con il legale Joe Tacopina

JESI - Un movimento per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla vicenda giudiziaria che ha coinvolto Enrico "Chico" Forti, l’italiano detenuto negli stati Uniti da oltre 20 anni e condannato all’ergastolo con l’accusa di omicidio. Si chiama “l’Onda di Chico” ed è stato costituito da alcuni ragazzi di Jesi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Il Movimento nasce spontaneamente a Jesi dalla volontà di sensibilizzare ancor più l’opinione pubblica sulla vicenda di un nostro connazionale, Enrico Forti detto Chico, detenuto all’ergastolo da venti anni in America, innocente – scrive il movimento in una nota- numerosi sono i gruppi di sostegno dell’ Onda di Chico chiamata così per ricordare il suo trascorso da campione di windsurf e ci piace pensare che l’ Onda lo riporterà prestissimo da noi, in Italia. L’Onda nasce a Jesi, non a caso città dello Sport, dove è possibile avere un riferimento per la regione Marche presso la Tabaccheria Nonsolofumo di Jesi, sita in via Fausto Coppi 39. Il contatto Facebook è: CHICO FORTI (Community)».
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento