Cronaca

Cgil Marche sui precari Anpal Marche: «La Regione stabilizzi i lavoratori»

Alcuni di loro hanno contratti di collaborazione anche da dieci o quindici anni

La Fisac Cgil Marche, la Federazione italiana sindacati, lavoratori assicurazione e credito, lancia l’allarme per i  lavoratori precari di Anpal Servizi Spa: «molti dei quali - si legge nel comunicato del sindacato - a tutt’oggi ancora con contratti di collaborazione, seppur operanti nell’azienda (ex Italia Lavoro) in tanti casi da dieci o quindici anni».

L’Anpal Servizi Spa, che nelle Marche ha sede ad Ancona e Ascoli Piceno, è una società controllata dal Ministero del Lavoro, che opera nel campo delle politiche attive del lavoro: «Nelle Marche - prosegue la nota - sono ventisette i lavoratori in questa situazione e almeno quindici rischiano di non rientrare nel percorso di stabilizzazione. La Fisac Cgil Marche chiede alla Regione Marche, al Presidente e all’assessore Bravi, di sostenere questa vertenza con l’intento di stabilizzare tutte le lavoratrici e i lavoratori che hanno rapporti di collaborazione storici con Anpal Servizi Spa».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cgil Marche sui precari Anpal Marche: «La Regione stabilizzi i lavoratori»

AnconaToday è in caricamento