Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Baraccola / Via Giulio Pastore Sassari, 17

Più sport alla Baraccola, inaugurato il centro Schiavoni

Il centro polisportivo Schiavoni è anche predisposto per l'accesso ai disabili. «Un punto di incontro pensato soprattutto per i giovani» ha detto il patron Sergio Schiavoni

E’ stato un pomeriggio di festa all’insegna dello sport oggi alla Baraccola, in via Pastore 17, in occasione dell’inaugurazione del nuovo centro di proprietà della famiglia Schiavoni. Dopo diversi anni il polo sportivo è tornato a vivere e già si appresta a diventare un nuovo punto di riferimento per le attività sportive dilettantistiche anconetane. «Per me lo sport è una ragione di vita - ha dichiarato l’imprenditore Sergio Schiavoni, fondatore di Imesa e presidente del Gruppo- ed è determinante per la cultura dei ragazzi. Porteremo avanti il nostro impegno in questo settore perchè crediamo nei valori positivi che lo sport veicola».

«Grazie alla famiglia Schiavoni la città ha un nuovo impianto funzionale e all’avanguardia - ha sottolineato il vicesindaco Pierpaolo Sediari - perdipiù in una zona come la Baraccola a forte vocazione commerciale». A ringraziare il fautore del nuovo centro polifunzionale anche il presidente regionale del Coni Germano Peschini che in segno di riconoscimento ha anche consegnato a Sergio Schiavoni una speciale targa a nome del presidente nazionale del Coni Giovanni Malagò. Presenti anche l’amministratore delegato dell’Ancona 1905 David Miani e i giocatori Aurelio Barilaro, Petar Kostadinovic e Peter Forgacs, oltre alla squadra della Giovane Ancona che ha disputato una partita subito dopo il taglio del nastro. 

Il centro polisportivo Schiavoni sorge su un’area di 3mila metri quadrati e conta due campi polivalenti per partite di calcio a 5, basket e pallavolo. L’area soppalcata ospita una palestra dove poter seguire corsi di fitness, pilates, gag, ginnastica funzionale e stretching, ma anche danza, arti marziali e autodifesa. Sarà avviato all’interno della struttura anche un innovativo progetto per la motricità e sport per l’età dello sviluppo, un’attività motoria di base per i bambini dai 3 agli 8 anni divertente e sicura, un nuovo metodo di allenamento capace già con poche ore di lezione di assicurare ai bambini un buon livello di motricità di base che può essere applicato anche alle altre discipline sportive. Il centro polisportivo Schiavoni è anche predisposto per l’accesso ai disabili e metterà in campo convenzioni vantaggiose per la frequentazione dei corsi da parte di particolari fasce di popolazione.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Più sport alla Baraccola, inaugurato il centro Schiavoni

AnconaToday è in caricamento