Cronaca

Aspio,"non un semplice centro termale": apertura il 6 maggio

Se prima il più vicino centro termale era a Genga, oggi anche il centro città dorico avrà le sue terme. Dal prossimo lunedì 6 maggio aprirà il nuovo centro termale in zona Aspio. Quali i servizi?

Anche Ancona città avrà il suo centro termale per curare malattie croniche, allergie e più in generale tutte quelle patologie che si possono combattere con i fumi benefici delle acque termali e della medicina specialistica. Si perché dal 6 maggio riaprono le porte delle Terme dell’Aspio. Terme, ma non solo, perché, oltre alla classica struttura tipica delle terme, ci saranno attività ambulatoriali specialistiche, dietologi per la cura dell’alimentazione, centro massaggi, servizi di sostegno psicologico e molto altro. Medicina termale e medicina naturale si uniscono dunque in un’unica struttura per poter offrire agli anconetani un servizio a 360 gradi.

terme aspio2-2Ma quali sono nello specifico i trattamenti delle terme dell’Aspio? Cure inalatorie per patologie allergiche.  Terapie per l’intestino con idrocolon per disturbi intestinali. Medicina naturale con omeopatia e agopuntura. Medicina anti-aging contro l’ossidazione e i radicali liberi, al fine di ostacolare l’invecchiamento e le tossicità. Per fare questo sono operative attività ambulatoriali specialistiche: cardiologia, otorino. In più sono attivi un centro per l’alimentazione, un centro fisioterapico per massaggi e un ambulatorio dotato di ecografia. L’obiettivo delle nuove terme anconetane è il benessere psico-fisico della persona.

Lo ha spiegato anche il direttore sanitario della struttura, dott. Rolando Guidi: “L’idea è quella di rilanciare quelle attività sulla salute che oggi sono di nicchia. Il centro è rivolto alla medicina termale in senso vero,  con la possibilità di prescrivere acqua specifica per quella problematica. Ci sono anche una serie di medici specialistici in medicina naturale, nutrizione e dietologia. Il concetto è quello di rilanciare una serie di attività che ad oggi non hanno punto di riferimento. Rilanciare attività di centro di medicina termale e naturale”.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aspio,"non un semplice centro termale": apertura il 6 maggio

AnconaToday è in caricamento