rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Cronaca

«Bella presenza e seno prosperoso, stipendio: 25mila euro al mese». Così l’organizzazione cercava prostitute ad Ancona

Centri massaggi a luci rosse, l'organizzazione criminale cinese cercava prostitute anche ad Ancona: ecco come

ANCONA - Tocca anche la zona di Ancona l’indagine della procura di Perugia, che ha portato alla misura cautelare per 22 persone e il sequestro di 11 centri massaggi in diverse regioni del centro Italia. Dalle 126 pagine firmate dal gip di Perugia è emerso che la presunta associazione per delinquere, gestita da cinesi e finalizzata al favoreggiamento e allo sfruttamento della prostituzione, cercava ragazze anche nella zona di Ancona. 

In particolare, secondo quanto ricostruito dai carabinieri, l’utenza telefonica di una delle presunte promotrici e direttrici organizzazione risultava inserita in diversi annunci di un sito cinese. Sul portale veniva offerto lavoro come massaggiatrice, ma con riferimento anche a pratiche sessuali. In particolare, la modalità di lavoro “meta aperto” si riferiva secondo gli inquirenti a masturbazioni e sesso orale. Un annuncio del luglio 2018 era relativo proprio alla zona di Ancona, dove per il “meta aperto” si cercava «personale di bella presenza e responsabile. Richieste: seno prosperoso e permesso di soggiorno». Veniva offerto uno stipendio di 25mila euro al mese, libertà negli orari e giorno di riposo. 

A chi si proponeva venivano date le prime, sommarie, indicazioni. Le successive conversazioni avvenivano tramite la piattaforma WeChat, come avvenuto per una ragazza cinese che chiamava da Ancona. In questo caso gli organizzatori la stavano valutavano per un centro massaggi nel maceratese. Dalle intercettazioni emerge che alle domande della ragazza veniva risposto che il centro avrebbe offerto tutti i tipi di servizio ai clienti, da “quello piccolo” a “quello grande”. Secondo gli investigatori, per “grande” si intendeva proprio il rapporto sessuale che al cliente sarebbe costato almeno 50 euro. In media, il guadagno sarebbe stato di 6mila euro al mese. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Bella presenza e seno prosperoso, stipendio: 25mila euro al mese». Così l’organizzazione cercava prostitute ad Ancona

AnconaToday è in caricamento