Abbattimento delle barriere architettoniche: la Regione avvia il censimento degli edifici pubblici

Per ciascuno andranno fornite informazioni sui parcheggi, l'accesso, i servizi igienici, i collegamenti "verticali", i percorsi all'interno della struttura. In un sito web gli enti dovranno inserire i dati richiesti

La Regione Marche avvia il censimento degli edifici pubblici o aperti al pubblico per verificare il rispetto delle norme che prevedono l’abbattimento delle barriere architettoniche. Lo strumento sarà un sito web dove la stessa Regione, le Province e i Comuni dovranno inserire i dati richiesti.  Anche i cittadini e le associazioni potranno segnalare gli edifici e i luoghi delle città che presentano criticità per le persone con disabilità.

Lo scopo dell’iniziativa, spiega il vicepresidente Antonio Canzian, è quello di “acquisire una banca dati per programmare gli interventi necessari alla eliminazione delle barriere architettoniche, delineando un quadro esatto del livello di adeguamento alla normativa in vigore e della dimensione finanziaria occorrente. La presenza delle barriere risulta discriminatoria e, dunque, incostituzionale. Vanno rimosse, aiutando gli Enti locali a provvedere quanto disposto dalle norme”.

Nel corso degli anni diverse disposizioni di legge hanno imposto il superamento degli impedimenti strutturali che limitano le relazioni alle persone con handicap. Erano previsti anche Piani di eliminazione delle barriere architettoniche (Peba) che dovevano essere adottati dalle Province e dai Comuni per rendere accessibili, oltre gli edifici pubblici, anche gli spazi urbani.

La Regione, informa Palazzo Raffaello, vuole fotografare lo stato di attuazione dei Piani che interessano venti diverse tipologie di edifici pubblici. Per ciascuno andranno fornite informazioni sui parcheggi, l’accesso, i servizi igienici, i collegamenti “verticali”, i percorsi all’interno della struttura. Il sito web verrà predisposto dalla struttura informatica della Regione, senza spese aggiuntive per l’ente. Sarà operativo nelle prossime settimane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • I rifugi di montagna più belli delle Marche

Torna su
AnconaToday è in caricamento