rotate-mobile
Cronaca Castelleone di Suasa

Viaggiava con il figlio, il fiume in piena li ha travolti. Lei trovata ad oltre un chilometro dall'auto, lui è disperso

La donna si trovava a Castelleone di Suasa. Quando fango e detriti hanno travolto la sua auto lei è riuscita a scendere insieme al figlio. Poi però del bambino si sono perse le tracce. Lei invece è stata ritrovata viva aggrappata ad un albero

CASTELLEONE DI SUASA - Sono stati travolti dal fango e detriti scesi dall'Appennino. Si tratta di mamma e figlio di 8 anni. Lei è stata ritrovata dopo alcune ore a circa un chilometro di distanza dalla sua auto, del piccolo però non ci sono tracce.

A raccontare la loro storia è il sindaco di Castelleone Carlo Manfredi: «I due sono stati travolti non dalla pioggia battente ma da fango e detriti. La protezione civile sta scandagliando il Nevola alla ricerca del bambino. Ieri in tarda serata è stata ritrovata la mamma a circa un chilometro dal suo mezzo. Era aggrappata ad un tronco. Del figlio però nessuna traccia. La situazione è apocalittica e per ora non possiamo attraversare la vallata». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viaggiava con il figlio, il fiume in piena li ha travolti. Lei trovata ad oltre un chilometro dall'auto, lui è disperso

AnconaToday è in caricamento