Castelfidardo: picchia gli anziani genitori per i soldi per la droga

Trentanovenne aveva minacciato di morte, rapinato e malmenato gli anziani genitori con cui viveva - 78 anni il padre e 69 la madre - per procurarsi i soldi per la droga. Arrestato

Aveva minacciato di morte, rapinato e malmenato gli anziani genitori con cui viveva – 78 anni il padre e 69 la madre – per procurarsi i soldi per la droga. Lui, C. F., un trentanovenne nato ad Ancona ma residente a Castelfidardo, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato ieri sera attorno alle nove e mezzo dai carabinieri di Osimo, nella casa di via Matteotti nella quale viveva coi due anziani parenti.

L’uomo era riuscito ad estorcere ai genitori la somma di 200 euro, usata per acquistare lo stupefacente da cui dipende, la cocaina. Una volta intervenuti i militari lo hanno immobilizzato e condotto nella camera di sicurezza dell’Arma di Castelfidardo, in cui ha passato la notte in attesa del rito direttissimo che si è tenuto oggi e che ha convalidato l’arresto. Ora è in custodia al carcere di Montacuto.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • Maxi parcheggio e luminarie: tutto pronto a Vallemiano, l’Eurospin apre i battenti 

Torna su
AnconaToday è in caricamento