rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca Castelfidardo

Scompare nei pressi del fiume, ore di apprensione per un 46enne

L'uomo sarebbe fuggito a piedi nella boscaglia del parco fluviale. In corso le ricerche da parte del Corpo Nazionale Alpino Speleologico e della Polizia

I tecnici del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico abruzzese e la Polizia sono impegnati nelle ricerche di un 46enne di Castelfidardo, allontanatosi dal posto di lavoro. E' stata la compagna a dare l'allarme giovedì pomeriggio (ieri).

Le ricerche, autorizzate dalla Prefettura e con l'ausilio delle unità cinofile, sono scattate ieri sera sulle sponde del fiume Pescara, dopo che l'auto dell'uomo è stata rintracciata tramite Gps vicino al centro commerciale Megalò a Chieti Scalo. Gli agenti avrebbero individuato il 46enne, il quale si è liberato del telefono cellulare e delle carte di credito, fuggendo nella boscaglia del vicino Parco Fluviale del fiume Pescara. Ignoti al momento i motivi della fuga.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scompare nei pressi del fiume, ore di apprensione per un 46enne

AnconaToday è in caricamento