Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

Castelfidardo: casolare isolato centrale dello spaccio tra i giovani

I carabinieri di Osimo e Castelfidardo hanno scoperto un casolare che era luogo di ritrovo e di incontro di giovani del posto e anconetani consumatori di stupefacenti. Denunciato studente 28enne

All’1 e 30 del mattino di sabato i carabinieri di Osimo e Castelfidardo hanno effettuato un blitz in un casolare in Contrada San Vittore, nelle vicinanze della zona Conero Ovest, costeggiante la ferrovia.

Una volta entrati nella struttura i militari hanno trovato un giovane che da subito si è mostrato impacciato e confuso, incapace di motivare in maniera convincente la sua presenza in quel posto così isolato.

I carabinieri hanno quindi deciso di perquisirlo e addosso gli hanno trovato 5,5 grammi di marijuana, mentre all’interno del casolare, ovvero tra la cucina, il salone ed una camera da letto, sono stati trovati  circa 50 grammi di hashish, 3 bilancini elettronici e materiale vario per il confezionamento in dosi.

Il giovane è stato condotto negli uffici della Compagnia Carabinieri di Osimo e identificato per B.C., nato a San Benedetto del Tronto (AP), classe 1984, residente in Castelfidardo, celibe, studente universitario, incensurato.

Dalle indagini condotte si è scoperto che il casolare veniva utilizzato come luogo di ritrovo e di incontro di giovani del posto e anconetani assuntori di stupefacenti. Lo studente universitario è stato denunciato in Stato di Libertà alla Procura di Ancona per il reato di: “Detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio”.          

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelfidardo: casolare isolato centrale dello spaccio tra i giovani

AnconaToday è in caricamento