Le case abbandonate del bypass occupate da abusivi: i carabinieri li sgomberano

In attesa dei lavori del bypass e della loro demolizione c'è un'ala del quartiere che sembra diventata fantasma. In realtà è spesso rifugio per senza fissa dimora

l'edificio che era stato occupato

Blitz dei carabinieri nel primo pomeriggio per sgomberare un edificio abbandonato in quel di Villanova. Siamo nella parte di quartiere espropriata da Rfi in attesa di realizzare il bypass ferroviario. Gli edifici non sono stati ancora demoliti e la zona somiglia a un quartiere fantasma con porte e finestre sbarrate. Somiglia ma non è visto che spesso le case diventano meta e rifugio di senza fissa dimora che violano lucchetti e penetrano all'interno. Non è la prima volta che i militari dell'Arma vengono da queste parti. 

Oggi, insieme a una pattuglia della polizia locale, hanno sgomberato un tunisino, un somale e una donna macedone di età compresa tra i 25 e i 30 anni. Tutti regolarmente in Italia ma arbitrariamente accampati all’interno dell’edificio. A segnalare la loro presenza sono stati gli operai de del cantiere bypass. Sono stati denunciati per invasione di terreni ed edifici. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento