Case del sesso in pieno centro, a prostituirsi anche un uomo di 71 anni

A scoprirle gli agenti della Squadra Mobile di Ancona che si sono finti clienti ed hanno preso appuntamento con le prostitute

Gli agenti della Squadra Mobile hanno scoperto due case del sesso in pieno centro ad Ancona. I poliziotti sono entrati in azione fingendosi clienti e prendendo appuntamento online con le prostitute utilizzando alcune inserzioni su internet. Entrati all'interno dei due appartamenti gli agenti hanno trovato due donne, di 35 e 25 anni ed un uomo di 71 anni vestito con abiti femminili, che si prostituivano offrendo prestazioni sessuali ai propri clienti.

Dopo essersi qualificati come poliziotti hanno accompagnato le prostitute in Questura per l'identificazione. Una di loro, di 35 anni originaria del Perù, era anche irregolare sul territorio e per questo è stata denunciata per soggiorno illegale nel territorio italiano. Per i titolari degli appartamenti invece è scattata la denuncia per favoreggiamento alla postituzione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiuso nel balcone mentre la compagna fa sesso, è lui ad essere denunciato

  • Tragedia fuori dalla galleria, pedone investito ed ucciso

  • Andava al circolo dagli amici, un furgone l'ha travolto: Gianni è morto così

  • Va al Salesi per partorire ma la bimba muore: aperta un'inchiesta

  • Accosta la macchina e perde i sensi, soccorsi inutili: morto un automobilista

  • Chiedono sigaretta e moneta, poi scatta l’aggressione: tre studenti in manette

Torna su
AnconaToday è in caricamento