rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca Falconara Marittima / Via Flaminia

Era un albergo, da oggi è un condominio: consegnati gli appartamenti Erap

Attesa finita per 10 famiglie, che hanno ricevuto le chiavi degli appartamenti Erap a canone agevolato. Tra i beneficiari anche giovani coppie e persone con disabilità

Per 10 famiglie di Falconara l’attesa è finita alle 15,30 in punto (GUARDA IL VIDEO). L’Erap ha consegnato gli appartamenti a canone agevolato ricavati in quello che una volta era l’Hotel Marisa di via Flaminia. Alla cerimonia del taglio del nastro e consegna delle chiavi, oltre ai nuovi inquilini, hanno partecipato l’assessore regionale all’Edilizia pubblica Stefano Aguzzi, il sindaco Stefania Signorini, il vice Raimondo Mondaini e l’assessore all’Urbanistica Clemente Rossi. Per l’Erap erano presenti il presidente regionale Massimiliano Bianchini, il segretario regionale Maurizio Urbinati (responsabile del presidio di Ancona), Marcello Mariani, amministratore unico di Biocasa Service (società in House di Erap Marche) e l’architetto Livia Scarpellini, autrice del progetto di riqualificazione e direttore dei lavori. Gli assegnatari sono stati individuati attraverso una graduatoria, che ha dato priorità alle persone con disabilità. I beneficiari avranno due mesi di tempo per effettuare il trasloco e, dal mese di febbraio, inizieranno a pagare un affitto inferiore rispetto a quello di mercato.

Nella palazzina di circa 650 metri quadrati, completata da una corte interna, sono stati ricavati appartamenti tra i 35 e 75 metri quadri: due al piano terra con giardino e altri otto tra il primo, il secondo e il terzo piano. Al piano terra trovano spazio anche tre locali commerciali e la corte interna è stata in parte convertita in un giardino comune a tutto il complesso. E’ stato realizzato un cappotto di rivestimento, sono state installate centrali di produzione di calore ad alta efficienza e realizzati balconi ombreggiati da strutture in legno per migliorarne la vivibilità in estate. L’investimento complessivo sostenuto dall’Erap è stato di 1,835 milioni di euro. «L’idea era di non fare nuove costruzione ma riqualificare edifici esistenti. Lo abbiamo fatto a Castelferretti con l’ex Mulino e lo faremo in via Roma» ha spiegato Urbinati. «Questa struttura è particolare perché l’abbiamo voluta destinare anche a giovani coppie, un tipo di utenza diversa dal solito per quanto riguarda l’edilizia popolare» ha detto la Signorini. «Faccio i complimenti all’Erap e all’amministrazione comunale – ha detto l’assessore regionale Aguzzi – che hanno dato una risposta all’esigenza abitativa di Falconara in questo periodo di crisi». «Questo intervento – afferma il presidente di Erap Marche Bianchini – nasce da una fattiva collaborazione tra il Comune di Falconara e l’Erap Marche presidio di Ancona, che in questi ultimi anni si è concretizzata in molteplici iniziative». 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Era un albergo, da oggi è un condominio: consegnati gli appartamenti Erap

AnconaToday è in caricamento