rotate-mobile
Cronaca

Va a casa della ex per controllare che fosse sola, poi litiga con genitori e carabinieri: denunciato

Recuperata la calma, il ragazzo è stato portato in ospedale dove ha dato nuovamente in escandescenze arrivando alla colluttazione con i militari

ANCONA - Voleva entrare in casa della ex per controllare che lei non fosse in compagnia di un altro. I suoi genitori, allarmati dal non trovarlo, lo hanno rintracciato sotto casa della ragazza. Era in auto e rifletteva sul rapporto appena concluso. 

Quando gli stessi genitori hanno cercato di convincerlo a toranre a casa, lui ha iniziato a dare in escandescenze e minacciarli. Sul posto i carabinieri di Senigallia, bersagliati anch'essi da insulti. Recuperata la calma, il ragazzo è stato portato in ospedale dove ha dato nuovamente in escandescenze arrivando alla colluttazione con i militari. Tutto si è risolto senza gravi conseguenze, il ragazzo verrà denunciato per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Va a casa della ex per controllare che fosse sola, poi litiga con genitori e carabinieri: denunciato

AnconaToday è in caricamento